Come bollire le carote

Le carote sono reperibili in tutti i mesi dell’anno ma il loro periodo migliore va da maggio fino a settembre. Il modo più semplice di cucinare le carote è con la bollitura. Tra le credenze più sbagliate del mondo alimentare c’è quella che bollire le carote possa far perdere alla radice (sì, la parte edibile delle carota, quella arancione, è una radice e non un tubero!) una buona parte di sostanze nutritive. Niente di più falso, anzi, la cottura, nel caso della carota, aumenta la bio-disponibilità del famosissimo beta-carotene. 

Come bollire le carote, l’occorrente
Un pentolino
Un coltello
Un pelapatate
Delle carote
Acqua
Condimenti

Come bollire le carote, il procedimento passo dopo passo

  1. Lavate accuratamente le carote con acqua tiepida
  2. E’ consigliato consumare la carota con tutta la buccia ma se desiderate un risultato più dolce e tenero, sbucciate le carote impiegando un pelapatate. Rimuovete giusto l’indispensabile.
  3. Rimuovere l’estremità più legnosa della carota
  4. Tagliare le carote tenendo presente che:
    -pezzi più grossi sono più adatti per insalate miste
    -fette più sottili impiegano meno tempo per la cottura
  5. Versate dell’acqua nel pentolino e aspettate l’ebollizione
  6. L’acqua non deve essere in eccesso. L’acqua dovrà bastare appena per coprire l’intero volume delle carote 
  7. Salate l’acqua con metà cucchiaino da caffè di sale per ogni litro d’acqua impiegato
  8. A ebollizione calate le carote già pulite e tagliate
  9. A cottura ultimata, scolate bene

Come bollire le carote, come faccio a capire quando sono cotte?
La vera domanda è: quanto croccanti vi piacciono le verdure?
Le carote si lessano in circa 10 minuti ma, come già accennato, il tempo di cottura varia in base alla dimensione dei pezzi di carote. Per capire quando le carote sono cotte, basterà penetrare una pezzo di carota con la forchetta, se la forchetta entrerà e uscirà senza alcuna difficoltà, le carote sono pronte!

Come bollire le carote, i condimenti
Le carote lesse possono essere il contorno adatto per una grande varietà di secondi piatti. Per condire le carote bollite è possibile utilizzare aceto, aglio, pepe, olio e prezzemolo.

Pubblicato da Anna De Simone il 15 luglio 2013