in

Che cos’è esattamente il “gioco del calamaro”? Una ripartizione completa della serie drammatica di successo di Netflix

Vincere o morire provando. Squid Game di Netflix ha attirato i fan con la sua svolta ad alto rischio sui classici giochi per bambini coreani dal momento in cui è uscito sul sito di streaming a settembre.

” Squid Game è stato il gioco d’infanzia fisicamente più aggressivo a cui ho giocato nei vicoli del quartiere da bambino, motivo per cui mi è piaciuto di più”, ha detto il creatore Hwang Dong-hyuk in una conferenza stampa sudcoreana lo stesso mese del titolo dello show e premessa. “In un certo senso, è il gioco più simbolico che riflette la società competitiva di oggi, quindi l’ho scelto come titolo dello show”.

A partire dall’episodio uno, 456 giocatori combattono per la propria vita – e una ricompensa in denaro che parte da 38 milioni di dollari ma aumenta fino a miliardi – dopo aver accettato un minaccioso invito a giocare a una serie di giochi per bambini. Ogni round è monitorato da guardie mascherate che indossano abiti rosa mentre il Front Man sovrintende a tutto.

La serie di nove episodi prende rapidamente una svolta oscura quando i concorrenti si rendono conto che ogni sfida comporta la possibilità di lesioni o morte. Tra i giochi sanguinosi, i fan imparano di più su ogni giocatore , incluso Seong Gi-hun (interpretato da Lee Jung-jae ), che ha vissuto con sua madre dopo aver divorziato prima di partecipare all’intensa competizione.

La domanda su quali giocatori – a cui è stato assegnato un numero e una divisa abbinata nella loro bolla isolata – ci si possa fidare e quali faranno di tutto per sopravvivere è qualcosa che gli spettatori devono porsi settimana dopo settimana.

Secondo Dong-hyuk, 50 anni, le sfide mortali e gli esiti ad alto rischio servono anche come commento sul mondo nell’ultimo decennio.

“Volevo scrivere una storia che fosse un’allegoria o una favola sulla moderna società capitalista, qualcosa che descrivesse una competizione estrema, un po’ come la competizione estrema della vita. Ma volevo che utilizzasse il tipo di personaggi che tutti abbiamo incontrato nella vita reale”, ha detto a Variety il mese scorso. “Come gioco di sopravvivenza è intrattenimento e dramma umano. I giochi raffigurati sono estremamente semplici e di facile comprensione. Ciò consente agli spettatori di concentrarsi sui personaggi, piuttosto che essere distratti dal tentativo di interpretare le regole”.

Lo showrunner, che ha anche scritto Silenced e The Fortress , ha notato che ha iniziato a lavorare al progetto come un film nel 2008. L’idea che i ricchi diventino sempre più ricchi – nello spettacolo i ricchi sono chiamati VIP e guardano e scommettono su i concorrenti – e la povera gente è bloccata con pochissime opzioni solo aumentate negli ultimi 10 anni.

“Il concetto in sé non era realistico all’epoca 10 anni fa. Era troppo bizzarro e la gente pensava che non sarebbe stato un film per fare soldi, anche perché era violento e ci sarebbero stati problemi con gli ascolti e il pubblico di destinazione si sarebbe ridotto”, ha detto Dong-hyuk a IndieWire a ottobre. “Ma erano passati 10 anni e per Netflix il loro sistema di distribuzione è diverso dai film; hanno meno restrizioni, quindi ho potuto seguire il mio modo di fare questo film e ho sentito meno pressione su questi problemi”.

Squid Games è stato un successo da un giorno all’altro per il servizio di streaming , salendo al secondo posto tra i migliori stream di Netflix un giorno dopo la sua prima. Era il numero 1 due giorni dopo.

Scorri verso il basso per saperne di più sul dramma della sopravvivenza:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Riverdale stagione 6: cast, data della prima, spoiler e tutto quello che c’è da sapere

Cast di “The Hunger Games”: dove sono adesso?