in

Chi è il tecnologo Brian Weed? Dov’è ora?

Pirate Gold of Adak Island” di Netflix ha il sindaco di Adak, in Alaska, Thom Spitler, che lavora per ribaltare le sorti della città alla ricerca di tesori sepolti. Come parte di questo, ha riunito un team di persone per aiutarlo nella ricerca. Brian Weed, un noto esploratore in Alaska, è stato chiamato per la sua esperienza nella scansione sotterranea. Quindi, se vuoi saperne di più su Brian, ti abbiamo coperto.

Chi è Brian Weed?

L’interesse di Brian per le grotte e l’esplorazione è iniziato in giovane età. Quando aveva 12 anni, suo padre lavorava nel dipartimento dei trasporti di Douglas Island, in Alaska. Durante l’estate, il padre di Brian lo portava con sé a lavorare per lui. All’epoca, il 12enne venne a conoscenza della miniera di Treadwell sull’isola e la esplorò per la prima volta con solo un accendino e una torcia elettrica.

Brian ha aggiunto: “Ricordo di essermi insinuato molto lentamente perché avevo sentito tutte queste storie su pozzi e miniere; vedi tutti questi film in cui le persone cadono. E così mi sono spostato molto lentamente fino al retro del tunnel della miniera, che era solo un’idea stupida, ma quando hai 12 anni, non sai di meglio. ” Brian è stato chiamato per la sua esperienza nell’uso di gadget per scansionare sottoterra qualcosa di prezioso. Nello show, ha parlato di trovare tesori in tutta l’Alaska che altri non riuscivano a trovare.

Per quanto riguarda il modo in cui ha ricevuto l’offerta per fare lo show, Brian ha detto: “Ho ricevuto una chiamata da Netflix, e stavano mettendo insieme questa squadra e hanno detto: ‘Abbiamo visto le tue cose, e tu ti adatti a tutto ciò di cui abbiamo bisogno per Adak.’ Avevano bisogno di un tuttofare, fondamentalmente un cacciatore di tesori, per andare a cercare l’oro sull’isola di Adak. ” La squadra di quattro persone, oltre a Thom, ha quindi cercato diversi pezzi di terra alla ricerca di qualsiasi potenziale tesoro nascosto.

Dov’è Brian Weed oggi?

Brian attualmente vive a Juneau, in Alaska. Nel 2014, lui e altri due hanno fondato Juneau’s Hidden History per esplorare antiche miniere e luoghi spesso dimenticati della città. Nel corso del tempo, il gruppo è cresciuto fino ad avere oltre 15.000 membri ed è diventato alaska’s Hidden History. Nel luglio 2016, Brian ha parlato di voler scrivere un libro sulla storia di Juneau e ha aggiunto: “Voglio che le persone vedano come hanno passato questi minatori, come sono state le loro vite, quali strumenti si sono lasciati alle spalle. Juneau era sicuramente qui a causa del pensiero e dei sogni di questi piccoli minatori che cercavano di diventare ricchi”.

Mentre Brian in precedenza ha lavorato come ufficiale di correzione, è stato in pensione a partire dal 2020. Prima di partecipare a “Pirate Gold of Adak Island”, ha avuto uno show su Discovery Channel e Travel Channel, ma è stato trasmesso solo un episodio. La sua esperienza è spesso ricercata anche in altri scenari, come dimostra il fatto che ha aiutato a cercare una donna Juneau scomparsa nel 2014 in alcuni pozzi abbandonati. Brian continua a fare trekking ed escursioni oltre a tenere eventi con il gruppo Hidden History.

Per quanto riguarda le difficoltà di ripresa per lo show durante la pandemia, Brian ha dichiarato: “Abbiamo dovuto ottenere il permesso dalla città, e dal momento che la città non stava facendo soldi, per avere all’improvviso 20 membri della troupe di Netflix e un team di cinque uomini in arrivo, sono sicuro che sembravano soldi, quindi hanno detto, ‘Ok, ti faremo entrare, ma dovrai metterti in quarantena per due settimane prima di arrivare qui”. Quindi, abbiamo fatto un periodo di quarantena prima di poter effettivamente iniziare le riprese e fare effettivamente gli stivali a terra. Dopo la nostra quarantena, abbiamo iniziato a cercare il tesoro”.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Chi è il geografo Dr. M Jackson e dove si trova ora?

Chi è il sindaco di Adak Island Thom Spitler? Dov’è ora?