in

Chi era il capitano Gregory Dwargstof? Ha davvero seppellito l’oro sull’isola di Adak?

Quando la corsa all’oro iniziò in Alaska durante il 1800, diversi cercatori viaggiarono lì da tutto il paese per tentare la fortuna nel trovare l’oro. Ma non tutti ci sono riusciti, con molteplici storie di tesori perduti che sono emersi nel tempo. Pirate Gold of Adak Island” di Netflix ha un team di esperti assunti che cercano di trovare più di cento lattine d’oro ad Adak, in Alaska, che avrebbero dovuto essere sepolte da un capitano pirata, Gregory Dwargstof. Quindi, se sei curioso di conoscere queste leggende e le gesta di Gregory, ecco cosa sappiamo!

Storia dei tesori perduti in Alaska

Ci sono state diverse storie che hanno fatto il giro dei tesori perduti da tempo in tutta l’Alaska. Che si tratti di oro sepolto in montagna o di un deposito di minerale d’oro, l’Alaska sembra essere la patria di molti di questi racconti. Uno è la storia di come tre uomini hanno trovato un banco di sabbia pieno di pepite d’oro in un lago sopra le montagne di Sant’Elia in Alaska. Gli uomini rimasero lì per un po ‘, raccogliendo e conservando le pepite, ma furono poi attaccati da una tribù indiana.

Si diceva che uno di loro fosse uscito vivo con circa 1000 once d’oro, e un altro fu ucciso. La leggenda narra che potrebbe esserci un bar d’oro vicino alle montagne con il resto delle pepite d’oro. Un altro racconto descrive le gesta del Mad Trapper Johnson. La polizia lo uccise nel 1932 dopo aver ucciso cercatori d’oro e derubato le trappole indiane. Si dice che Johnson abbia memorizzato oro vicino al confine condiviso da Alaska e Yukon, in Canada.

Poi, un uomo di nome Frank dalla Pennsylvania aveva sentito parlare della corsa all’oro in corso nel Klondike, in Alaska, e decise di recarsi lì per tentare la fortuna. Ha funzionato splendidamente per Frank perché pochi anni dopo, è tornato con barattoli pieni d’oro. Frank era noto per aver detto alla gente che quello che aveva portato era solo un campione, e tornò di nuovo al Klondike. Tuttavia, la sua famiglia in seguito ricevette una lettera che diceva che era morto di una malattia.

La sorella di Frank ha rintracciato la sua cabina e lo ha trovato congelato a morte, e la sua stanza saccheggiata. La famiglia credeva che avesse nascosto l’oro da qualche altra parte, ma che l’oro non fosse mai stato trovato. In un altro racconto interessante, un aereo si schiantò sul Monte Sanford, in Alaska, nel 1948. L’aereo era in rotta verso Shanghai, in Cina, e si diceva che i membri dell’equipaggio portassero con sé lingotti d’oro cinesi. Nonostante gli sforzi, quell’oro non è stato recuperato.

Chi era il capitano Gregory Dwargstof? Ha davvero seppellito l’oro sull’isola di Adak?

Gregory Dwargstof era il capitano dell’Hitslop nel 1800. A quel tempo, Gregory lavorava per un anello illegale di bracconaggio di foche. Hanno ucciso questi animali per la loro pelle e il loro olio. Ha eluso le autorità per diversi anni, trascorrendo la maggior parte del 19 ° secolo sfuggendo alla cattura. Ma secondo lo spettacolo, questo cambiò nel 1892 quando le navi da guerra degli Stati Uniti raggiunsero la sua flotta.

Così, Gregory prese tutto l’oro dalla Sealing Association e li mise in barattoli di latta vuoti e altri contenitori. Secondo la serie, c’erano 3000 libbre d’oro. Poi, Gregory salpò per un luogo remoto e finì sull’isola di Adak. Lì, seppellì queste lattine attraverso il terreno e lasciò indizi che solo lui poteva decifrare. Alcune di queste lattine sono state trovate durante la seconda guerra mondiale e poi nel 1959, ma secondo lo spettacolo, potrebbero esserci altre 148 lattine di questo tipo, pari a circa $ 365 milioni.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Chi è il sindaco di Adak Island Thom Spitler? Dov’è ora?

7 film come Jailbreak Lovers che devi vedere