in

Chi è Francesco Renga, cantante Sanremo 2021

Francesco Renga è un cantautore italiano.

È famoso sia per la sua musica sia per il matrimonio con l’attrice Ambra Angiolini, showgirl lanciata dal programma degli anni ’90 Non è la Rai.

Parteciperà al Festival di Sanremo 2021 con il brano Quando trovo te, una dedica pop alla città in cui vive.

Francesco Renga nel 2018

La 71esima edizione del Festival della canzone italiana aprirà i battenti martedì 2 Marzo e terminerà sabato 6.

La conduzione sarà affidata per il secondo anno consecutivo ad Amadeus e le serate saranno trasmesse in chiaro su RAI 1.

Per la prima volta nella storia della rassegna non ci sarà il pubblico, nel pieno rispetto delle norme vigenti ANTICOVID19.

Francesco sarà tra i 26 “BIG” in gara come Fedez e Francesca Michielin, Bugo, Ermal Meta e gli Extraliscio e Davide Toffolo.

Renga è uno dei papapibili vincitori del Festival… vediamo come la caverà 🙂

Ma cosa sappiamo di lui? Conosciamolo un po’ meglio!

Biografia

Francesco Renga nasce a Udine il 12 Giugno 1968.

Ha una sorella gemella, Paola. Il padre Salvatorico è sardo mentre la madre Jolanda è siciliana.

A causa del lavoro come maresciallo della Guardia di Finanza del padre trascorre la sua infanzia a Brescia, comune lombardo in cui Salvatorico viene trasferito.

In giovinezza dimostra uno spiccato interesse nel mondo della musica e nel 1984 partecipa insieme ai Modus Vivendi al festival udinese Deskomusic.

Allo stesso contest partecipano anche i Preciuos Time e la band nota il frontman.

Renga decide così di lasciare i Modus Vivendi e di entrare nei Preciuous Time che, per l’occasione, cambiano il nome in Timoria.

Il cantante militerà nella band per ben 13 anni, maturando sia in ambito artistico che musicale.

A livello di studi, Francesco si diploma in Liceo Scientifico e decide poi di seguire le orme da finanziere del padre. La vita nell’arma però non soddisfa il giovane che cerca la sua strada iscrivendosi alla facoltà di Economia e Commercio di Milano.

Tuttavia abbandona l’Università e decide di concentrarsi nella musica.

Carriera musicale

I Timoria e i primi album

Il primo album ufficiale dei Timoria esce nel 1990 e si chiama Colori che esplodono.

La band riscuote subito un gran successo di pubblico sia per lo stile rockeggiante sia per la potenza vocale di Renga.

I Timoria negli anni ’90

Il gruppo decide di partecipare al Festival di Sanremo nel 1991 e vince il premio della critica per il brano L’uomo che ride.

La canzone sanremese viene inclusa nell’album Ritmo e dolore a cui fanno seguito Storie per vivere e Viaggio senza tempo.

Gli ultimi 2 album dei Timoria presentano una sonorità rock più dura rispetto agli inizi; Viaggio senza tempo è considerato uno dei lavori pionieri del rock italiano.

Successivamente ottengono il disco d’oro per il brano del 1995 2020Speedball e il successo continua fino al 1997, anno in cui cominciano a verificarsi i primi dissapori nella band.

Dopo l’uscita del disco Eta Beta la convivenza tra Renga e il chitarrista Omar Pedrini comincia a diventare insopportabile e il frontman decide di andarsene.

Per accomiatarsi dai Timoria lancia la raccolta Senzatempo (dieci anni) e nel 1998 esce dalla band.

La carriera da solista

Dopo l’uscita dai Timoria, Francesco decide di intraprendere la carriera da solista e nel 2000 pubblica l’album Francesco Renga.

Da questo lavoro vengono estratti i singoli Affogo, baby e Raccontami.

Con Raccontami il cantante si presenta a Sanremo 2001 nella categoria “giovani” e si aggiudica il premio della critica.

Francesco Renga durante Sanremo 2001

Renga replica l’esperienza sanremese anche nel 2002 con l’inedito Tracce di te, estratto dal secondo album Tracce.

Decide poi di prendersi due anni di pausa e torna sul palco del Festivalbar del 2004 con Meravigliosa (La luna), singolo che diventa molto famoso grazie alla sua orecchiabilità.

Altro successo di quegli anni diventa il brano Angelo dedicato alla moglie Ambra e alla figlia Jolanda.Angelo gli permette di vincere Sanremo 2005.

Francesco Renga durante la premiazione a Sanremo 2005

Due anni dopo il successo sanremese il cantautore pubblica Ferro e cartone, primo singolo estratto dall’album Cambio direzione.

Sempre nel 2007 esce Come mi viene, primo libro dell’artista.

Sanremo 2009 e altri progetti

Francesco torna a Sanremo nel 2009 con il brano Uomo senza età e con questo pezzo dà riprova del fatto che non è solo il rocker dei Timoria ma ha anche una potenza vocale lirica davvero strabiliante.

A Novembre dello stesso anno pubblica Orchestraevoce, lavoro dalle sonorità più classiche e liriche. L’album piace talmente tanto che in breve tempo diviene disco di platino.

Decide in seguito di collaborare insieme ad altri artisti italiani come Ligabue, Elisa, Jovanotti e Tiziano Ferro al brano Domani 21/04.2009 i cui proventi verranno devoluti ai terremotati dell’Aquila.

Nel Novembre dell’anno successivo esce l’album di inediti Un giorno bellissimo da cui viene estratto l’omonimo singolo.

Il brano qui contenuto Stai con me vede ancora una volta la dedica alla moglie.

Nel contempo Renga vince il disco di platino agli MTV Music Awards 2010 per l’album Orchestraevoce e decide di partecipare a Sanremo 2011 con i Modà nel brano Arriverà.

Renga, Emma e Kekko dei Modà durante Sanremo 2011

L’anno successivo si riappacifica con Omar Pedrini e i due duettano a Bergamo con il pezzo dei Timoria Sangue pazzo.

Decide inoltre di tornare come solista a Sanremo 2012 con il brano La tua bellezza.

Il singolo viene incluso nell’album Fermoimmagine uscito un paio di settimane dopo Sanremo.

Renga tra il 2014 e il 2020

Due anni dopo Sanremo 2012 Francesco decide di partecipare all’edizione del 2014 con il singolo Guardami amore, singolo estratto dal settimo album Scriverò il tuo nome.

Il settimo lavoro in studio del cantautore vede la partecipazione di diversi artisti tra cui si annoverano Nek, Ermal Meta, Francesco Gabbani e Fortunato Zampaglione.

Gli estratti Il bene, Scriverò il tuo nome e Migliore scalano le classifiche in breve tempo.

Nel 2017 Renga presenta il singolo Nuova luce come anticipazione dell’album LIVE Scriverò il tuo nome LIVE che verrà pubblicato il 28 Aprile.

Nel Febbraio del 2018 è uno degli ospiti VIP di Sanremo e canta insieme a Claudio Baglioni, Nek e Max Pezzali Strada facendo.

L’anno successivo partecipa a Sanremo 2019 con il brano Aspetto che torni; il singolo è contenuto nell’album L’altra metà pubblicato ad Aprile.

Da Novembre 2020 è uno dei giudici del talent musicale Mediaset All Together Now – La musica è cambiata insieme a J-Ax, Anna Tatangelo e Rita Pavone.

I giudici di All Togheter Now al gran completo

Il mese successivo comunica che parteciperà al Festival di Sanremo 2021 con il brano Quando trovo te.

Vita privata

Francesco Renga è stato sposato per quasi 10 anni con Ambra Angiolini.

La coppia ha avuto insieme i figli Jolanda e Leonardo.

Francesco e Ambra ai tempi del loro matrimonio

Il matrimonio giunge al capolinea nel 2015 e la cosa getta il cantautore in un profondo stato di tristezza.

Recentemente Francesco ha ritrovato l’amore grazie a Diana Poloni e i due sembrano più innamorati e uniti che mai tanto che sono andati a convivere a Brescia.

Testo canzone Quando trovo te

Guarda un po’ la mia città è insonne
E ha smesso di sognare
Come mai nessuno ora lo ammette
Gente che taglia le ombre
Mentre il traffico ancora riempie
Spazi immensi di solitudine
Questa volta ho come l’impressione
Che la speranza abbia cambiato umore.
E la mia testa non ne vuole più sapere
Di stare ferma e io continuo ancora a camminare
Si bagnano anche gli occhi, forse piove
E lo sguardo che segue il tragitto di un cane
E va a finire che
Come sempre mi dimentico
Dimentico di te
Sempre mi dimentico
Ma poi io ti ritrovo
Sempre se mi guardo
E intorno non c’è niente
Sei lo stupore atteso, un desiderio
La verità in un mondo immaginario
Sempre sempre
Si confondono perfettamente
Le mie gioie
Inevitabilmente
Sempre sempre
Le ritrovo tutte quante sempre
Solo quando trovo te.
Questa città confonde
Di luci sempre accese
Dicono che tornerà sereno a fine mese
Io sempre fuori stagione
E la tua testa non ne vuole più sapere
Di stare ferma e quel silenzio dentro fa rumore
All’improvviso torno a respirare
Una stanza, due sedie, la cena, un film
Qual è il finale?
Come sempre mi dimentico
Dimentico di te
Sempre mi dimentico
Ma poi io ti ritrovo
Sempre se mi guardo
E intorno non c’è niente
Sei lo stupore atteso, un desiderio
Tra mille note in volo un suono nuovo
Sempre sempre
Si confondono perfettamente
Le mie gioie
Inevitabilmente
Sempre sempre
Le ritrovo tutte quante sempre
Solo quando trovo te.
Tu che dormi sul divano
Quando resta sulle mani
Il tuo profumo
Le tue cose fuori posto
Quelle scarpe sulle scale
Mi portano da te
Come sempre mi dimentico
Dimentico di te
Sempre mi dimentico
Ma poi io ti ritrovo
Sempre se mi guardo
E intorno non c’è niente
Sei lo stupore atteso, un desiderio
La meraviglia di ogni giorno nuovo
Sempre sempre
Si confondono perfettamente
Le mie gioie
Inevitabilmente
Sempre sempre
Le ritrovo tutte quante sempre
Solo quando trovo te.
Solo quando trovo
Trovo te.

Commenti

Lascia un commento

Un Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Chi sono Francesca Michielin e Fedez, cantanti Sanremo 2021

Chi è Fulminacci Uttinacci, cantante Sanremo 2021