in

L’allenamento di Isabelle Junot durante la gravidanza

Isabelle Junot è incinta di più di quattro mesi e non interrompe la sua attività fisica. La franco-danese e suo marito, Álvaro Falcó, saranno genitori la prossima estate. La marchesa di Cubas ha detto ai suoi seguaci virtuali che, sebbene la nausea non le abbia permesso di allenarsi nel primo trimestre di gestazione, ora si sente energica per continuare con l’esercizio. Strenua difensore del mangiare intuitivo e della vita sana, Junot afferma che l’importante quando si parla di sport in gravidanza, secondo la sua esperienza, è sapersi ascoltare e soddisfare le esigenze del corpo.

Ti diciamo in cosa consiste la sua routine in palestra con l’aiuto di un esperto e dove puoi trovare altri consigli di salute preferiti dell’aristocratico.

La routine di allenamento di Isabelle Junot in gravidanza

In questo secondo trimestre di gestazionel’influencer fa anche lunghe passeggiate, così come pilates focalizzato sul rafforzamento del pavimento pelvico e alcuni esercizi di forza. In ¡HOLA!, con l’aiuto di Mamifit, vi abbiamo detto fino a che punto è necessario lavorare il pavimento pelvico in gravidanza. Il retto dell’addome dopo il parto e durante la gravidanza soffre di una distensione. Ecco perché è conveniente fare esercizi che favoriscono che questo sia meno dannoso. Non dimenticare che il corpo ha memoria.

Successivamente, con l’aiuto di Alberto Sáez, personal trainer di Yoofit, ti raccontiamo alcuni degli esercizi che Isabelle Junot fa durante la gravidanzaInoltre, analizziamo altre abitudini di vita sane e un buon rapporto con il cibo che l’allenatore nutrizionale riecheggia frequentemente.

Puleggia obliqua abs

Uno degli esercizi della routine di allenamento di Isabelle Junot sono gli addominali a puleggia obliquaLa postura dell’illustrazione è adatta per lavorare sul lato sinistroLa puleggia, quindi, verrebbe incrociata da quello stesso lato (quello sinistro) e il movimento consisterebbe nel trasportarla, parallela al terreno, da sinistra a destra. Giriamo con le braccia tese cercando di attivare al massimo l’addome: forti in uscita e lentamente la virata mantenendo la tensione della puleggia.

Se avanzi la gamba destra e posizioni la puleggia incrociata a sinistra, lavorerai sul lato destroIn entrambi i casi, ricorda di tenere le ginocchia semiflesse e l’addome contratto. Se non hai una puleggia, puoi farlo con una fascia elastica annodata alla porta, ad esempio, e se non ce l’hai neanche, puoi usare i calzini.

Flessioni

Specifichiamo che sono flessioni perché, come probabilmente saprai, potrebbero essere focalizzate anche sul lavoro dei tricipiti, ma non è il caso di quelle di Isabelle Junot. Abbiamo iniziato con i nostri corpi completamente sdraiati sul pavimento, con le mani sotto le spalle e le scapole collegate. Spingiamo con le mani il terreno cercando di sollevare tutto il corpo in una voltaSe hai difficoltà o sei incinta, puoi sostenere le ginocchia come fa la Marchesa di Cubas. È importante che il collo sia in linea con la colonna vertebrale.

‘Spinta dell’anca’

Durante la gravidanza, questo esercizio ha i suoi difensori e i suoi detratocri e, infatti, c’è stato chi ha avvertito Isabelle Junot nelle reti del rischio di effettuarlo. In entrambi i casi, ogni gravidanza è diversa e sono i professionisti che determinano chi può e chi non puòPuoi farlo direttamente sul pavimento o posizionare un gradino o un gradino sotto i piedi per dare più intensità all’esercizio. Metti i piedi alla larghezza delle spalle e a 90 gradi di distanza dai fianchi. Sollevare il gluteo senza staccare le scapole da terra e raggiungere la posizione dell’illustrazione. Quindi, scendere vertebra per vertebra e ripetere il movimento.

Puoi farlo con le due piante dei piedi sostenute o solo con una, con una gamba sollevata o flessa sull’altra. In questo secondo modo aggiungerai instabilità all’esercizio e ti costerà un po ‘di piùPuoi anche mettere una fascia elastica sopra le ginocchia per, quando raggiungi la cima, aprire leggermente le gambe e richiuderle per lavorare con una certa isometria (in statica) rendendo l’esercizio un po ‘più potente.

Squat con manubri

Un altro esercizio che Isabelle Junot fa è lo squat con manubri. È uno squat tradizionale ma con peso per dare intensità al movimento. Per fare questo, posiziona i piedi alla larghezza delle spalle e concentrati su tre punti importanti: il tallone, l’esterno del piede e le dita dei piedi che spingono il terreno. Da lì, scendi tenendo il peso con entrambe le mani senza che il ginocchio penetri la punta del piede.

Peso morto unilaterale

Partendo da una posizione eretta, appoggiati e solleva una gamba indietro fino a raggiungere la posizione dell’immagine, tenendo il manubrio senza che il polso attraversi la linea delle spalle. Quindi tornare lentamente alla posizione di partenza e ripetere il movimento. Fai 10 ripetizioni con lo stesso lato e passa al lato opposto. Non piegare la schiena o alzare il collo. Se non hai mai fatto questo esercizio, inizia con un peso leggeroCon questo esercizio, la stabilità viene lavorata molto e i glutei, la schiena e l’addome sono tonici.

Passi con il peso

Per eseguire questo esercizio, esegui passi né troppo corti né troppo lunghi avanzando di una gamba fino a raggiungere la posizione nell’illustrazione. Mantenere una postura che consenta la corretta stabilizzazione del core e la massima attivazione dei muscoli del treno inferioreAvanzare il tronco di alcuni gradi per renderlo più efficace nella gamba anteriore. Tornare alla posizione eretta ed eseguire lo stesso movimento con la gamba opposta. Puoi fare l’esercizio con le mani in vita se non hai molto equilibrio, o con il peso se ti senti a tuo agio a correre.

Spostamento laterale con elastici

Con questo esercizio, che consiste nel muoversi separando le ginocchia verso l’esterno facendo qualche passo a destra e poi a sinistra in posizione squat, si arriva a lavorare la zona che copre le cosce e i gluteiPosiziona le gomme sopra le ginocchia e cerca di mantenere una posizione stabile. Non è necessario fare passi molto grandi ma è necessario rimanere accovacciati.

Calcio gluteo

Con questo esercizio il gluteo viene lavorato in un modo molto specificoÈ un esercizio molto intenso perché il gluteo è il muscolo più grande che abbiamo, quindi lavorare incoraggia molto il dispendio calorico. Come è fatto il calcio di culo? Molto semplice! Partendo dalla posizione quadrupedica, con mani e ginocchia appoggiate sul pavimento e schiena dritta, teniamo il ginocchio piegato di 90 gradi e portiamo il piede verso l’alto, contraendo il gluteo al massimo. Questo muscolo perde molto tono in gravidanza, quindi lavorare è essenziale e questo è un buon modo per farlo senza incorrere in alcun rischio per te o il bambino..

‘Allungamento del gatto’

Questo è un tratto perfetto se sei incinta o menoDalla postura quadrupedia, con le mani alla larghezza delle spalle e le ginocchia in linea con l’anca, allunghiamo la colonna vertebrale, proiettando la corona in avanti, inclinando il bacino all’indietro e contraendo gli addominali. È incredibilmente bello!

Dove si allena Isabelle Junot

Isabelle Junot esegue allenamenti come questo presso la palestra boutique Home Wellness MadridUn centro che attira anche volti noti come Luis Fonsi, Clo Osborne, Eugenia Osborne, Paloma Lago, Gara Arias o María Pedraza. L’allenatrice di Isabelle Junot è Ángel Merchán, che adatta gli esercizi che fa da molto tempo alla gravidanza. Pertanto, in modo responsabile, la Marchesa di Cubas raccomanda di avere sempre il consiglio di un professionista se si vuole allenarsi durante questa fase. Tale responsabilità è ciò che egli mantiene, allo stesso modo, nelle sue reti, nelle quali, inoltre, egli è sempre mostrato al naturale..

La vita sana di Isabelle Junot

Sebbene Isabelle Junot riveli nel suo profilo personale nelle reti molte delle sue abitudini salutari, l’imprenditrice riserva anche il contenuto più potente al riguardo per pubblicare in un account parallelo che ha aperto a gennaio 2019 al fine di diffondere la necessità di stabilire un buon rapporto con il cibo e condurre una vita sana da alimentazione intuitiva ed esercizio quotidianoL’allenatore nutrizionale sostiene di interrompere la dieta e connettersi con il proprio corpo per sapere di cosa ha bisogno.

Una delle sue prime immagini in rete

Questa che vi mostriamo è una delle prime immagini di Isabelle Junot in Isa.healthy.life, il resoconto che usa per dare consigli di vita sana come esperta. Uno dei più importanti è “evitare di limitare i cibi proibiti, in modo da non sentire l’urgenza per loro”. Il consulente nutrizionale si fida dell’equilibrio e quindi non ha problemi a prendere un dolce o un hamburger di tanto in tanto. Dopotutto, sai già che, sebbene ci siano alimenti che dovresti eliminare dalla tua lista della spesa se vuoi prenderti cura di te stesso, puoi permetterti di mangiare qualcosa di non così salutare di tanto in tanto se, in generale, conduci una vita sana.

Un consiglio importante

Se sei incinta e, come Isabelle Junot, vuoi rimanere in forma non solo per la salute del tuo bambino ma per il tuo benessere fisico e mentale, oltre che per recuperare meglio nel periodo postpartum, ti consigliamo di chiedere la consulenza di un esperto. Ogni organismo è diverso e solo un professionista sarà in grado di consigliarti con criteriInoltre, ci sono programmi di allenamento progettati specificamente per la gravidanza che possono aiutare.

Ad esempio, Paula Butragueño, meglio conosciuta nelle reti come pau_inspirafit, creatrice del metodo Phi, ha appena lanciato, poco prima di diventare madre, PHI Pregnancy, un programma progettato per raggiungere il benessere in ogni fase della gravidanza. Il metodo nasce dalla necessità di continuare a condurre una vita attiva e sana anche durante questa fase, adattando l’intensità di ogni sessione al momento e alle esigenze di ogni trimestre. È progettato per lavorare a livello fisico, mentale ed emotivo in diverse discipline: meditazione, forza, cardio, yoga ed emozione; Sempre dall’amore e dal rispetto, tratti distintivi del suo creatore.

D’altra parte, non dimenticare di visitare il fisioterapista, riposare e cercare di portare le tue emozioni verso la calma. Tutte queste cose sono utili per la mamma come fanno per il bambino.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

L’allenamento di Kaia Gerber per madri e figlie

Le ricette più deliziose delle ‘celebrità’ per perdere peso