in

Moda donna: consigli e suggerimenti per abbinare al meglio i collant a qualsiasi outfit

Collant è un termine francese che descrive un accessorio di moda femminile. Si tratta di tubolari in nylon con un corpetto che possono essere indossati come dei pantaloni che, però, oltre alle gambe avvolgono anche i piedi. Questi si sono diffusi in Italia, anche nei ceti meno abbienti, a partire dagli anni’60 proprio perché la seta venne sostituita con un materiale più economico. A partire dal 1980, però, tale accessorio iniziò a diventare fashon, cambiando colore e venendo prodotto in differenti pesantezze, definite dai denari. Attualmente gli esemplari di collant prodotti sono davvero moltissimi e le tendenze cambiano di stagione in stagione, per evitare di incorrere in errori di stile, quindi, è importantissimo conoscere le regole fondamentali per abbinarli a proprio outfit.

Tutte le tipologie di collant disponibili

 

I collant sono l’accessorio perfetto per completare e arricchire ogni look, si adattano a donne di qualsiasi fisicità ed età, infatti riescono a mascherare o esaltare una parte del corpo molto sensuale: le gambe. In rete si trovano dei negozi specializzati in cui acquistare prodotti made in Italy, un esempio sono questi collant da donna su Calzitaly.com, portale di riferimento del settore che offre articoli di prima qualità realizzati con materiali attentamente selezionati, pensati per soddisfare le esigenze di tutti gli utenti. La comodità di acquistare online è impagabile, infatti si possono visionare i modelli e usufruire di sconti imperdibili direttamente dal proprio smartphone o PC. Ciò permette di risparmiare molto tempo e vedersi recapitare la merce scelta direttamente a casa. Per selezionare il proprio collant ideale occorre considerare i differenti parametri, come:

  • Spessore della calza che si quantifica in denari, quelle totalmente coprenti sono caratterizzati dalla sigla 100 DEN mentre quelli quasi impalpabili hanno 6 o 10 DEN.
  • Colore, si può puntare sui classici, come il nero o in nude oppure optare per delle tinte strane o mai viste.
  • Trama, classica, quindi senza particolari disegni, oppure arricchita da pizzi e applicazioni.

Quando si sceglie il collante è fondamentale selezionare il finish adatto, opaco o lucido e preferire, qualora si abbiano dei problemi di circolazione venosa o di ritenzione idrica, i modelli a compressione graduata.

Gli abbinamenti da non lasciarsi sfuggire

 

Le regole per indossare i collant sono poche e possono essere applicate da tutte coloro che sono indecise sugli abbinamenti da fare, per essere sempre perfette e impeccabili in ogni outfit.

  1. Le calze non aggiungere un altro coloreal proprio look, in questo dovrebbero abbinarsi massimo due tinte, altrimenti l’insieme potrebbe non essere armonico.
  2. I collant dovrebbero essere della stessa tinta delle scarpe o più chiarialtrimenti si rischierebbe di accorciare la figura, facendo apparire le gambe tozze. Qualora si opti per calzature dai colori particolari l’ideale è una tinta neutra.
  3. I modelli nude dovrebbero essere abbinati al proprio incarnato, essi agiscono un po’ come una sorta di fondotinta quindi è bene che matchino esattamente con la pelle, tinte troppo scure o troppo chiare potrebbero creare un effetto antiestetico in quanto non si abbiano con le altre parti del corpo.
  4. Utilizzare calze fantasia con abiti semplici monocolore, invece indossare quelli classici con outfit più colorati o con stampe.
  5. Selezionare il giusto modello per i differenti periodi dell’anno, in estate e in primavera sono perfetti i collant molto velati nude o con colori pastello, d’inverno preferire quelli coprenti con tinte intense e piene.

Per tutte coloro che, invece, sono molto modaiole e vogliono sbizzarrirsi negli abbinamenti, niente vieta di fare uno strappo alla regola e sfoggiare combo inconsuete. I collant verranno valorizzati al massimo qualora vengano indossati al di sotto di gonne corte o shorts, invece apportano un tocco glamour se si fanno intravedere dai pantaloni. Si possono sfoggiare sotto al modello coulotte, quelli larghi che arrivano a metà polpaccio, oppure lasciare che fuoriescono dagli strappi di un jeans, per un abbinamento molto rock.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Chi è Angela Robusti, fidanzata di Filippo Inzaghi

Chi è Mattia Rivetti, nuovo fidanzato Melissa Satta