in

Pixie, mixie o bixie: sai quale stile di capelli corti ti predilige di più?

Se li nominiamo tutti di fila può sembrare che stiamo chiamando i protagonisti di una serie di cartoni animati, ma nulla è più lontano dalla realtà. I tagli di capelli Pixie, mixie e bixie sono acconciature corte per donna che, ormai da qualche tempo, si sono intrufolate tra le tendenze più richieste. Sono caratterizzati da tagli di capelli rischiosi, come tutti gli stili corti, ma possono anche essere molto lusinghieri. Ecco la guida per differenziarli e sapere quale potrebbe adattarsi meglio a te.

‘Pixie’, ‘Mixie’ e ‘Bixie’, come differenziarli

Tutti e tre hanno nomi molto simili perché si riferiscono al folletto, il primo ad apparire e da cui derivano gli altri due. Per non perdersi, pensate che il folletto è il più corto (come quello in questa immagine), il mixie quello che segue in lunghezza e il bixie il meno rischioso, quasi una criniera corta. Ora, andiamo con tutti loro uno per uno per assicurarci quale si adatta meglio a noi in base ai nostri capelli, stile e caratteristiche. Hai il coraggio di fare un cambiamento?

Qual è il taglio di capelli “folletto”?

È il pelo corto ‘al piccolo’ di una vita, è un taglio rischioso che può essere ideale per volti dai lineamenti piccoli e ovaliTieni presente che, con questo tipo di taglio di capelli, il tuo viso sarà il protagonista assoluto, quindi devi essere molto sicuro prima di fare il passo. E, sebbene sia indossato corto, non significa che non abbia bisogno di cure o pettinature, al contrario, ci sono tagli pixie molto ribelli che hanno bisogno di disciplina quotidiana per farli sembrare perfetti.

Chi preferisce il taglio di capelli ‘pixie’

Il taglio di capelli pixie è molto camaleonte, poiché può adattarsi a quasi tutte le caratteristiche, anche se si siederà meglio per le donne con volti armoniosi e colli lunghi. Può anche essere un’opzione eccellente per quelli di bassa statura. Se hai un viso rotondo, chiedi un po ‘di volume sul retro e vedrai quanto si sente bene.

Mantenimento del taglio di capelli “pixie”

Sembra incredibile, ma un taglio di capelli corto richiede molta manutenzione se vuoi indossarlo come il primo giorno. Tieni presente che i capelli crescono di un centimetro e mezzo al mese e (anche se potrebbe non sembrare molto) questo piccolo cambiamento può rendere il tuo pixie cut molto diverso con il passare delle settimane. Oltre a una visita al parrucchiere mensile, avrai anche bisogno di cere per lo styling e strumenti termici per modellarlo, soprattutto se hai i capelli folti.

Come acconciare il taglio di capelli “pixie”

A seconda di quanto corto lo indossi, il folletto supporta più o meno acconciature. Se lo stai lasciando crescere, puoi dare volume alla frangia e alla parte anteriore con l’aiuto di bigodini o creare uno stile bagnato, se la lunghezza della frangia lo consente. In generale, la cosa migliore per acconciare un pixie cut è aiutare te stesso con una cera per acconciatura e modellare con le dita fino a ottenere lo stile perfetto.

Qual è il taglio di capelli “mixie”

Lo dice il suo stesso nome, è un mix di triglie folletti e, in Spagna, Úrsula Corberó lo ha reso di moda qualche stagione fa. Potremmo dire che si tratta di un look corto in puro stile pixie, ma con le ciocche posteriori molto più lunghe e spettinate in un chiaro cenno al taglio di capelli triglia. Ha un bell’aspetto su criniere lisce, ondulate e persino ricci!

Chi preferisce il taglio di capelli ‘mixie’

Il taglio di capelli “mixie” può adattarsi molto bene ai volti rotondi, soprattutto se le basette sono lasciate lunghe, perché stilizzerà il tuo viso. Per le facce quadrate, lascia più fili all’altezza della mascella, in questo modo ammorbidirai gli angoli del tuo viso. Puoi anche giocare con la frangia se il tuo viso è allungato, lasciandolo più lungo e pettinandolo lateralmente, per armonizzare i lineamenti.

Mantenimento del taglio di capelli “mixie”

Come il pixie haircut, il mixie non può essere lasciato troppo tempo al proprio se si vuole indossarlo proprio come quando si è lasciato il parrucchiere. Ma con un vantaggio, se vuoi lasciarlo a lungo, puoi spaziare le visite al salone di bellezza perché questo taglio si adatta molto bene man mano che cresceTra i vostri prodotti styling da styling non possono mancare cere, oli e schiume stylingAnche un ferro da stiro, se vuoi dargli uno stile ultra liscio.

Come acconciare il taglio di capelli ‘mixie’

Questo taglio di capelli corto ammette più acconciature perché ha ciocche sul retro, di solito ha basette e anche una frangia più o meno lunga. Per le occasioni speciali, prova a indossarlo gummed -stile anni ’20-, un look che è molto trendy e con il quale puoi dare molto stile alla tua acconciatura. Oppure ondulare leggermente le estremità e aprire la frangia, se si desidera un look più romantico (come indossava Úrsula Corberó nel suo palcoscenico di La casa de papel).

Cos’è il taglio di capelli “bixie”?

A metà strada tra il taglio di capelli bob e il pixie, è una criniera molto corta e sfilata che può o non può avere la frangia. È meno rischioso di altri tagli di capelli corti, molto lusinghiero e la cosa migliore è che si adatta a tutti i tipi di volti poiché si adatta a diverse trame e stili di capelli, a seconda degli strati, delle lunghezze e dell’acconciatura che vogliamo dargli.

Chi preferisce il taglio di capelli ‘mixie’

Non ti inganniamo se ti diciamo che il taglio di capelli mixie fa bene a tutti. E questo, fondamentalmente, perché non esistono due tagli di capelli mixie uguali. L’originalità di questo stile risiede, appunto, nel fatto che si adatta a tutte le caratteristiche, per ottenere il massimo da ogni viso. Puoi lasciare la frangia più o meno lunga e lo stesso con i fili posteriori e superiori, a seconda che tu abbia bisogno di più volume. L’unica cosa che hanno in comune è la loro finitura stratificata e la loro lunghezza, approssimativamente, all’altezza della mascella.

Mantenimento del taglio di capelli “bixie”

Come ogni criniera, i capelli bixie devono essere rivisti una volta ogni due mesi, approssimativamenteÈ anche un taglio di capelli che, man mano che cresce, potrebbe piacerti di più, quindi il parrucchiere può aspettare fino a quando non è necessario ritoccare il colore o le estremità. Per quanto riguarda l’acconciatura, qui puoi estrarre tutta la tua artiglieria di styling e usare anche gli stampori per creare piccole onde nei fili anteriori.

Come acconciare il taglio di capelli “bixie”

Essendo il meno radicale e il più lungo dei tre, il taglio di capelli mixie supporta anche più acconciature. Dal classico stile con volume e acconciatura all’indietro, a quello bagnato per dare un punto di raffinatezza ai tuoi look da festa o accessori come fasce o forcine per capelli. Senza dimenticare che potete osare anche con le mini trecce, se avete voglia di qualcosa di più speciale, come abbiamo visto di recente alla socialite Iris Law.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Doña Letizia, la regina che abbandonò le acconciature complicate

La spettacolare trasformazione di Aitana attraverso i suoi look