in

Quest’estate, guarda piatto sulla pancia!

Il grasso localizzato in addome, vita e fianchi è un problema molto comune che, con un piccolo sforzo e perseveranza, trova una soluzione. Con una dieta equilibrata, esercizi adeguati e un aiuto extra sotto forma di un prodotto cosmetico, mostrerai il tuo ombelico in meno di quanto pensi.

Prima o poi, chi non ha un rotolo di grasso sotto la vita? Gli abiti aiutano a mimetizzarli, ma il momento della verità arriva con il primo utilizzo del bikini. Le temute “maniglie dell’amore”, il punto vita leggermente segnato o i fianchi troppo sporgenti sono il risultato degli accumuli di grasso che sembrano avere una predilezione per queste zone, rovinando la silhouette. Ritenzione di liquidi, pasti pesanti, sindrome premestruale, costipazione, estensione e distensione della pelle durante la gravidanza, aerofagia, cambiamenti ormonali, cattive abitudini alimentari, vita sedentaria e mancanza di esercizio alcuni dei fattori che causano l’aumento dell’addome.

Gli odiati lipidi sono la riserva energetica del corpo, quindi la loro presenza è fondamentale per il corretto funzionamento del nostro corpo. Il problema è che quando ingeriamo carboidrati in eccesso, l’energia che generano e che non viene consumata si trasforma in grassi localizzati . Le cause di questa eccessiva presenza di tessuto adiposo sono molto varie: vita sedentaria, alimentazione scorretta, stress, genetica stessa, sistema metabolico ed endocrino.

Il “trucco” per riuscire a modellare la figura eliminando il grasso in eccesso è semplice: bisogna costringere il corpo a “tirare” su quell’energia immagazzinata. Come realizzare questa premessa, in linea di principio semplice, è ciò che richiede un piano personale basato su tre punti:dieta adeguata, esercizio fisico e prodotti cosmetici.

1. Cibo

Non si tratta di seguire una dieta rigorosa (non si vuole perdere peso ma eliminare il grasso). Entra a far parte di un menù equilibrato che comprende frutta, verdura, verdura, carni magre, pesce e latticini scremati ma cercando di ridurre (un po ‘) le porzioni consumate nei diversi pasti SENZA TRATTARE NULLA. In questo modo l’equazione è ovvia: meno calorie = meno energia = il corpo avrà bisogno di utilizzare il grasso accumulato.

Segui anche questi semplici suggerimenti:

  • Assumi cibi ricchi di fibre come i cereali integrali che promuoveranno il transito intestinale rendendo lo stomaco più leggero.
  • Aumenta il consumo di frutta diuretica come ananas, melone, uva, anguria e pere acquatiche.
  • Ridurre il sale e bere molti liquidi: acqua, succhi naturali, infusi, ecc.
  • Mangia tutti e cinque i pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, spuntino e cena). Si tratta di far funzionare il nostro metabolismo e questo si ottiene effettuando digestioni leggere e frequenti e non con lunghi periodi senza mangiare.
  • Dimentica i cibi fritti .
  • Evita alcol e bevande gassate. L’alcol fornisce molta energia che il corpo “brucerà” in primo luogo, non avendo bisogno di ricorrere al grasso accumulato. Da parte sua, i gas producono la spiacevole sensazione di gonfiore e rendono difficile la digestione, quindi evitare cibi a rischio come cavoli, cipolle, peperoni o acqua frizzante, oltre a generosi piatti di insalata, è preferibile prendere le verdure cotte. Anche il consumo di tabacco e gomme ha un’influenza, poiché l’aria ingerita con la forza finisce nell’addome.
  • Mangia sempre seduto, sostenendo bene la parte bassa della schiena e mantenendo la schiena e l’addome in posizione verticale. Fallo sempre lentamente, rilassati (ricorda che lo stress provoca ritenzione di liquidi) e mastica molto bene il cibo, evitando di ingerire aria ogni volta che metti il ​​morso in bocca.
  • Fai una cena frugale due ore prima di andare a letto.

2. Esercizio

È assolutamente necessario aiutare il corpo a consumare quell’energia in eccesso. Nonostante ciò che spesso si crede, addominali “terribili” o esercizi specifici per vita e fianchi non sono quelli che bruciano più grasso in queste zone. Sono perfetti per la tonificazione e la muscolatura, ma perderai più grasso con una buona sessione di danza che con un tavolo di sessioni di addominali duri .

Le attività aerobiche, quelle che mettono in moto tutto il corpo e fanno lavorare il cuore accelerando la frequenza cardiaca e la respirazione, sono le più indicate per eliminare progressivamente gli accumuli di grasso. Aerobica, un giro in bicicletta, una bella passeggiata o una sessione di ginnasticala manutenzione consentirà di ottenere ottimi risultati. Se sono abbinati anche ad esercizi specifici, meglio è, perché potrai rinforzare i tuoi muscoli, ma l’importante è muoverti in modo che il corpo “esaurisca” le sue riserve.

3. Prodotti cosmetici

Non fanno miracoli ma sono un ottimo aiuto e un perfetto complemento al cibo e all’esercizio fisico. La cosmetica odierna offre magnifici prodotti ad azione riducente in grado di diluire i lipidi e di eliminarli più facilmente. Gel e creme a base di caffeina attiva, carnitina, tè verde o diversi oli vegetali sono un “extra” da tenere in considerazione per raggiungere il tuo obiettivo. In genere si applicano localmente e con un leggero massaggio circolare (in entrambe le direzioni) nella zona per favorire la penetrazione del prodotto.

Per quei casi in cui i grassi persistenti sono molto difficili da eliminare, esistono anche numerosi trattamenti il ​​cui scopo è ridurli con l’ausilio di iniezioni nel derma di specifici prodotti omeopatici ( mesoterapia ) o mediante onde ad alta frequenza o ultrasoniche ( cavitazione e liposcultura ). .

Non dimenticare che una postura corretta favorisce anche il posizionamento dell’addome: cerca di mantenere la schiena dritta, spingi in fuori il petto e lascia cadere dolcemente le braccia, la pancia si stringerà da sola.

Entrando in estate, mettiti al lavoro e mostra il tuo ombelico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Pelle giovane e idratata … al cioccolato!

Consigli di bellezza contro gli inestetismi della pelle