in

Ricostruire una Relazione Sana con il Sesso Dopo un’Aggressione Sessuale

La guarigione da un trauma sessuale rappresenta un percorso che richiede grande forza e compassione, specialmente nel contesto universitario dove la cultura del “hookup” è prevalente e le discussioni sul sesso possono mancare di profondità e sensibilità necessarie per i sopravvissuti.

La Giornata Unica di Ogni Sopravvissuto

Prima di tutto, è fondamentale riconoscere che il percorso di guarigione di ogni sopravvissuto è unico. Non esiste un approccio universale: è normale procedere al proprio ritmo e dare priorità al proprio benessere. La tua agenzia e il tuo potere personale sono al centro di questo processo.

Sviluppare una Comunicazione Aperta

La comunicazione aperta e onesta con i partner è essenziale per navigare le proprie frontiere e garantire che ti senti sicuro e rispettato in tutte le future esperienze sessuali. “Quando una persona incontra qualcuno dopo un’aggressione sessuale è importante procedere lentamente per stabilire fiducia e sicurezza,” afferma la dott.ssa Debra “Deb” Laino, terapeuta di sesso e relazioni.

Esplorare la Propria Sessualità a Propri Termini

Riconnettersi con la propria sessualità può sembrare spaventoso all’inizio, ma è tutto nel prendersi cura di sé. “È imperativo assicurarsi di non incolpare se stessi per quanto accaduto,” dice la dott.ssa Laino. Prenditi del tempo per esplorare opzioni di auto-cura e attività che ti permettano di riscoprire il piacere e sentirsi più in controllo delle proprie esperienze sessuali.

Supporto e Sistema di Supporto

Cercare sostegno dalle persone più fidate nella tua vita è cruciale in questo processo. Che si tratti di un amico intimo, un consulente o un gruppo di supporto specifico per i sopravvissuti di aggressioni sessuali, avere uno spazio sicuro per condividere i propri sentimenti ed esperienze può fare la differenza.

Guarigione nel Tempo

La guarigione e la crescita a lungo termine richiedono tempo, specialmente durante gli anni universitari, e è normale incontrare degli ostacoli lungo il cammino. “Non impostare un limite di tempo per te stesso, poiché ciò può mettere pressione sulla guarigione,” consiglia la dott.ssa Laino.

Man mano che navighi tra le aspettative realistiche della guarigione dal trauma sessuale, celebra i tuoi progressi, per quanto piccoli possano essere. Ricorda che sei degno di amore, rispetto e piacere che deriva dal ricostruire una relazione sana con il sesso.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

“BOA” di Megan Thee Stallion: Analisi e Significato dei Testi

Sabrina Carpenter Celebra il Suo 25° Compleanno