in

Sanguinamento libero: cos’è e come praticarlo

Sangrado libre: qué es y cómo practicarlo

Circa ogni 28 giorni e alla fine del ciclo mestruale, il sanguinamento vaginale si verifica nel corpo femminile, cioè le mestruazioni, un processo che comporta l’uscita, attraverso la cervice e la vagina, del sangue e di parte dei tessuti che hanno coperto l’utero in preparazione per la ricezione e lo sviluppo di una possibile gravidanza dopo la fecondazione dell’uovo. È il normale ciclo biologico periodico, che termina con sanguinamento naturale, questo dura alcuni giorni, di solito tra 4 e 6, in cui l’uso di diversi elementi igienici, come impacchi, tamponi, salviette o coppette vaginali che raccolgono il fluido è il solito. E questi elementi sono davvero un must quando hai la regola?

Scopri in questo articolo di unHOWTO cos’è il sanguinamento libero e come praticarlo.

Cos’è il sanguinamento libero

L’idea di mantenere una mestruazione libera, cioè un sanguinamento libero, non è un concetto nuovo. A partire dagli anni ’70, soprattutto dopo i primi shock tossici e le complicazioni di salute derivate dalle reazioni allergiche che alcune donne soffrivano quando utilizzavano prodotti per l’igiene intima, l’idoneità di ricorrere a loro invece di lasciare fluire il sangue naturalmente cominciò a essere messa in discussione.

Il sanguinamento libero è lo stesso concetto, ma in inglese. E consiste semplicemente in questo, nel lasciare libertà all’organismo femminile quando si tratta di consentire al sangue mestruale di lasciare naturalmente, senza utilizzare alcun elemento per assorbirlo o raccoglierlo. Indubbiamente, questa pratica è salutare, perché si basa sul funzionamento stesso del corpo umano, senza alcun intervento, ma presenta un problema tanto basilare quanto complesso da risolvere: il sangue scorre attraverso la vagina e macchierà tutto sul suo cammino, la zona della coscia e, naturalmente, biancheria intima, diventare visibili ed essere in grado di causare situazioni di disagio. Essere in grado di far uscire, senza impedimenti, il flusso mestruale, ma controllarlo, per evitare le macchie indiscrete è davvero ciò che propone il sanguinamento libero, che è qualcosa di più di un semplice sanguinamento libero, poiché, in realtà, è un sanguinamento cosciente.

Come praticare il sanguinamento libero

Ti stai chiedendo come funziona il sanguinamento libero? Bene, sottolineiamo che praticare il sanguinamento libero non è così semplice come potrebbe sembrare all’inizio, perché il suo obiettivo è farti sentire bene e non che sei costantemente preoccupato per possibili punti. Per fare questo, il primo passo è diventare consapevoli del proprio corpo e imparare a interpretare i “segnali” inviati dall’utero e dalla vagina nel momento precedente all’uscita scaglionata del flusso. In breve, le mestruazioni libere implicano sapere quando l’utero sta per fare quella piccola contrazione necessaria al flusso del sangue, al fine di controllarlo e trattenerlo fino a quando non è possibile accedere a un bagno in cui farlo uscire al momento giusto. E come espellere tutto il sangue dalla regola? Naturalmente, affinché questa metodologia funzioni, la pratica e un po ‘di pazienza sono requisiti indispensabili. Inoltre, alcuni suggerimenti che possono aiutare e sapere come iniziare con il sanguinamento libero sono:

Introspezione e autocontrollo

Il sanguinamento libero richiede una buona capacità di introspezione e autocontrollo, quindi le tecniche che si basano sulla meditazione e sulla conoscenza del proprio corpo, come lo yoga, possono essere di ottimo aiuto.

Esercizi di Kegel

Controllare i muscoli della zona pelvica è essenziale per, in qualsiasi momento, essere in grado di controllare le perdite vaginali. In questo senso, gli esercizi di Kegel che rafforzano il pavimento pelvico sono uno strumento fondamentale per praticare con successo il sanguinamento libero.

Scegli il momento

Se hai il coraggio di provare, inizia al momento giusto. Dovresti tenere presente che, soprattutto, all’inizio dovrai avere un bagno nelle vicinanze, in modo da poter approfittare di un periodo di vacanza, in cui sei rilassato e a casa, questi possono essere i migliori inizi perché, ricorda, richiede pratica e, se sei abituato a usare tamponi o impacchi è più che probabile che non sarai in grado di controllare il flusso al primo tentativo.

Fuori con pregiudizio!

Se opti per il sanguinamento libero, lasciati alle spalle l’idea sbagliata che il sangue mestruale sia qualcosa di sporco, spiacevole o che dovresti nascondere. Inoltre, se si verifica una “fuga”, non succede assolutamente nulla, semplicemente, ti costerà un po ‘rimuovere le macchie dai vestiti.

Sangrado libre: qué es y cómo practicarlo - Cómo practicar el sangrado libre

Benefici del sanguinamento libero

Sebbene sia un’opzione molto personale, le donne che praticano il sanguinamento libero sottolineano una serie di vantaggi interessanti. Non c’è dubbio che il corpo femminile non abbia incluso elementi “standard” di igiene intima nello sviluppo del ciclo mestruale, cioè è un metodo totalmente naturale, senza alcun rischio o controindicazione. Per fare questo, ti offriamo alcuni dei vantaggi del sanguinamento libero:

  • A livello fisico, il controllo del sanguinamento mestruale e il rafforzamento della zona pelvica favoriranno la salute ginecologica, prevenendo anche altri tipi di disfunzioni, come la perdita di urina.
  • L’assenza di elementi igienici favorirà una traspirazione ottimale della zona intima, evitando anche il rischio di possibili reazioni allergiche o avverse a uno qualsiasi dei componenti utilizzati nella sua fabbricazione.
  • La sensazione di controllo del proprio corpo e la rimozione dei tabù possono farti sentire più potente che mai.

Come ben sai, il ciclo mestruale può essere scomodo durante i giorni prima e durante, ecco perché, se oltre a questi consigli per praticare il sanguinamento libero, vuoi sapere come sentirti a tuo agio con il periodo, non perdere questo articolo di unHOWTO. Ti offriamo le migliori chiavi in modo che tu sappia cosa fare ogni volta che hai le mestruazioni.

Questo articolo è puramente informativo, in unHOWTO non abbiamo il potere di prescrivere alcun trattamento medico o fare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare da un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Free Bleeding: cos’è e come praticarlo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Family Health.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Orticaria fredda: cos’è e come curarla

Tipi di piedi