in

Chi è Stefano Raimondi, oro Paralimpiadi di Tokyo 2020

Stefano Raimondi è un nuotatore italiano che, durante le Paralimpiadi nipponiche, ha vinto la medaglia d’oro nei 100 m rana e quella di bronzo nei 100 m stile libero, categoria S10.

Le sue straordinarie performance arrivano il giorno dopo quelle dei colleghi Carlotta Gilli e Francesco Bocciardo, entrambi plurimedagliati ai correnti Giochi paralimpici.

Ma cosa sappiamo del giovane nuotatore? Conosciamolo un po’ meglio 🙂

Biografia e carriera sportiva

Stefano Raimondi è nato a Soave (Veneto) il 1°gennaio 1998.

Inizia a muovere i primi passi nel mondo del calcio, disciplina che pratica fino all’età di 15 anni quando, per via di un tragico incidente in scooter, perde la gamba sinistra.

Dopo la riabilitazione decide così di provare a praticare nuoto e, in breve tempo, ottiene risultati agonistici degni di nota, conquistando i primati italiani sia nello stile libero che nel delfino e nella rana.

Durante gli europei di Dublino del 2018, Stefano fa incetta di medaglie, conquistando l’oro nei 100 m rana e l’argento nei 100 m stile libero.

Stefano Raimondi durante Dublino 2018

Il suo palmarès conta 8 medaglie Mondiali (5 argenti e 3 ori) e 4 titoli Paralimpici (1 oro, 2 argenti e 1 bronzo).

Attualmente si allena con il Verona Swimming Team ed è anche tesserato con il Gruppo Sportivo Fiamme Oro.

Il suo impegno però non è solo il nuoto: l’atleta infatti partecipa a diversi incontri nelle scuole italiane in cui spiega ai giovani come sia possibile raggiungere eccellenti risultati nonostante la disabilità.

Vita privata

Stefano Raimondi è fidanzato con Giulia Terzi, anch’essa stella del nuoto paralimpico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Chi è Francesco Bocciardo, oro Paralimpiadi di Tokyo 2020

Chi è Beatrice Bebe Vio, oro Paralimpiadi Tokyo 2020