in

Tipi di piedi

Tipos de pies

Ti sei mai chiesto che tipo di piede hai? Ognuno è unico e, nel corso della storia, i piedi sono stati classificati in base alla loro anatomia (piede piatto, cavus o normale). Tuttavia, diverse civiltà hanno dato nome alla tipologia dei piedi in base alla loro morfologia, una distinzione che viene descritta in base alla lunghezza delle dita dei piedi e alle proporzioni rispetto al resto.

Infine, c’è una classificazione fatta dalla lunghezza del primo metatarso, un dito che può alterare l’armonia del piede in questione. Vuoi sapere come sta il tuo piede secondo queste classificazioni? Se la risposta è sì, continua a leggere questo articolo di unHOWTO e scopri i diversi tipi di piedi. Com’è il tuo?

La classificazione dei piedi in base alla loro anatomia è una delle classificazioni più comuni. Per fare questo, dobbiamo guardare l’altezza dell’arco plantare che, a seconda del piede, può produrre diversi tipi di pressione plantare. Questa classificazione è decisiva per la prevenzione di vari problemi come un’ulcera del piede, che può sviluppare, ad esempio, persone diabetiche.

Sulla base di questa classificazione, possiamo determinare i seguenti tipi di piede in base alla loro anatomia:

  • Piede piatto: l’arco plantare ha poca altezza o questo è inesistente.
  • Piede cavus: l’arco plantare ha una grande altezza.
  • Piede normale: l’altezza plantare è media.

È importante non confondere i tipi di piede in base alla loro anatomia con i tipi di impronta, poiché non hanno alcuna relazione tra loro, sebbene siano chiamati allo stesso modo.

Tipos de pies - Tipos de pies según su anatomía

Nel corso della storia, varie civiltà hanno dato il nome ai diversi tipi di piede in base alla loro classificazione morfologica. Queste tipologie sono determinate in base alla lunghezza delle nostre dita e alle proporzioni rispetto al resto. In questo senso, ci sono tre tipi di piede di base, che sono legati ad alcune civiltà della storia: il piede egiziano, il piede greco e il piede romano.

Piede egiziano

Cos’è il piede egiziano? Il piede egiziano è quello che ha il secondo dito più corto del primo. Cioè, presenta un ordine decrescente da sinistra a destra (o da destra a sinistra a seconda di come lo si guarda), essendo l’alluce o l’alluce il più lungo dei cinque e da lì gli altri diminuiscono le loro dimensioni in linea decrescente quasi perfetta. È il tipo di piede più comune, dato che tra il 50% e il 60% delle persone ha questa morfologia.

Se ti stai chiedendo qual è il tipo di piede più comune, questo è quello utilizzato dalla maggior parte dei produttori di scarpe come modello. Inoltre, il piede egiziano di solito non causa problemi o effetti avversi quando si effettua un passo fermo e sicuro, poiché la forma decrescente delle dita dei piedi consente una maggiore stabilità.

Inoltre, se dovessimo selezionare quale tipo di piede è il più bello, l’egiziano prenderebbe la torta. Tuttavia, quando il primo metatarso è più lungo del normale, la persona può sviluppare nel tempo e senza un trattamento adeguato un’osteoartrite osteofita o anche chiamata alluce rigido.

Anche se può non sembrare, è una condizione comune che può essere invertita, nella maggior parte dei casi, con l’uso di solette speciali ed evitando calzature molto strette, e nei casi più estremi richiederà un intervento chirurgico.

Per alcune persone, i piedi ci dicono anche com’è la nostra personalità. Pertanto, coloro che hanno il piede egiziano sono solitamente definiti come sognatori, idealisti e persone impulsive o con umore o umore mutevoli.

Piede greco

Circa il 15% della popolazione ha un piede greco. Ma cos’è il piede greco? Questa tipologia è definita dall’avere il secondo dito più lungo del primo o dell’alluce.

Questo tipo di piede può causare problemi quando la lunghezza del secondo dito è eccessiva e supera il primo di oltre un centimetro, poiché in queste occasioni il dito può essere posizionato in un artiglio a causa della mancanza di spazio che ha quando è compresso contro la punta della scarpa.

Pertanto, se si dispone di questo tipo di piede è consigliabile cercare scarpe o pantofole adatte che possano comodamente raccogliere il piede. Ora, il nome di questa tipologia deriva dalla mitologia greca, poiché alcune delle sculture e riproduzioni dell’epoca presentano questa forma del piede in diversi personaggi mitologici e divinità.

Ora, cosa dicono i piedi di una persona se ha il tipo greco? Per quanto riguarda il suo significato, si riferisce a persone attive, intelligenti e molto entusiaste, cioè buoni leader e amanti dello sport.

Piede romano o piede quadrato

Chiamiamo piede romano o piede quadrato quei tipi di piede che hanno il primo e il secondo dito della stessa lunghezza. Se ti stavi chiedendo qual è il tipo di piede più raro, questa è la tipologia meno frequente e di solito sono piedi larghi, quindi le persone che hanno questo tipo di piede di solito hanno bisogno di scarpe con forme larghe per guadagnare più spazio ed essere a proprio agio quando si tratta di indossare le scarpe.

D’altra parte, il piede romano o quadrato è associato a personalità organizzate, pratiche e decisive, che fuggono dall’improvvisazione e che non sono affatto impulsive. La loro coerenza e i loro valori li fanno trasmettere sicurezza e fiducia.

Oltre alle classificazioni di cui sopra, possiamo descrivere il tipo di fie in base alla lunghezza delle dita. Nello specifico, le tipologie sono definite in base alla lunghezza del primo metatarso, che è l’osso dietro il primo dito o alluce. A seconda delle sue dimensioni possiamo distinguere tra l’indice di tipologia meno, indice più o indice più meno.

Questa classificazione è una delle più importanti a livello medico, poiché i metatarsi sono le “leve” che ci aiutano alla propulsione. Prendere in considerazione la lunghezza dei metatarsi aiuterà a diagnosticare e trattare possibili problemi ai piedi, ulcere o altre patologie, correttamente.

Indice meno

L’indice meno si riferisce a quei tipi di piedi che hanno il primo metatarso più corto del secondo. Cioè, quello che porta tutto il carico che corrisponderebbe al primo dito è il secondo. Questi tipi di piedi di solito soffrono di sovraccarichi come metatarsalgie nella zona interessata e hanno ancora più probabilità di sviluppare alluce valgo, popolarmente noto come borsite.

Indice più

Parliamo dell’indice più quando il primo metatarso è più lungo del secondo. Questo tipo di piede ha una maggiore probabilità di soffrire di patologie come l’alluce rigido (perdita di mobilità dell’articolazione del primo dito) o la sesamoidite (infiammazione delle piccole ossa che si trovano sotto il primo metatarso).

Indice più meno

All’interno dei tipi di piedi, questa morfologia dell’indice più meno si verifica quando il primo e il secondo metatarso sono uguali. Ti consigliamo di vedere l’immagine qui sotto per una maggiore comprensione dei diversi tipi di piedi che possiamo trovare nella classificazione in base alla lunghezza del primo metatarso.

Se ti è piaciuto questo post su quanti tipi di piede ci sono e cosa sono, sicuramente i nostri seguenti articoli sulla cura dei piedi ti delizieranno:

Tipos de pies - Según la longitud del primer metatarsiano

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Sanguinamento libero: cos’è e come praticarlo

Savannah Clarke Altezza, Peso, Età, Statistiche del corpo