in

Tutte le regole del Ramadan per le coppie non sposate

La relazione è un’area sensibile nel mese di Ramadan. Devi stare attento a come ti comporti con la persona amata, soprattutto quando non sei ancora sposato. Per quanto riguarda la regola di essere in una relazione senza matrimonio, l’Islam lo proibisce severamente. Tuttavia, con l’avanzare dell’era moderna, la legge è diventata più flessibile.

Ma quali sono le regole del Ramadan per le coppie non sposate? Quali sono le cose che sono consentite o non consentite? Ecco la spiegazione completa.

  1. Puoi incontrare solo la tua parentela di sangue

L’essenza del Ramadan è mantenere il tuo desiderio. Potrebbe essere difficile se sei faccia a faccia con il tuo ragazzo o la tua ragazza. Per essere al sicuro dietro la linea, incontrati solo con le tue famiglie consanguinee.

Trascorri la maggior parte del tempo con i tuoi fratelli, sorelle e altri parenti con cui non puoi sposarti. È per assicurarsi di avere tutte le benedizioni del Ramadan. Leggi anche  Convertirsi all’Islam per il matrimonio, cosa aspettarsi?

  1. Ricordati di non fare alcun affetto fisico

L’affetto fisico durante il Ramadan è severamente vietato. Mentre a una coppia legalmente sposata è severamente vietato mostrare qualsiasi affetto fisico, è ancora più severamente vietato a quella non sposata.

Ricordati di non fare nessun tipo di affetto fisico. Questo include baci, abbracci e persino tenersi per mano. Quando c’è un leggero affetto nel tuo cuore, può diminuire la benedizione che riceverai per l’azione che fai.

  1. Limita la comunicazione online

I giovani al giorno d’oggi hanno molti modi per rimanere in contatto con il loro amore. Se non riesci a incontrarli di persona, puoi videochiamarli, telefonare, inviare SMS e altri messaggi istantanei.

Per quanto riguarda le regole del Ramadan per le coppie non sposate, la comunicazione online deve essere limitata. Desiderio e affetto possono sorgere nei modi più inaspettati, il che può rendere imperfetto il tuo Ramadan. Leggi anche  Suggerimenti per un buon rapporto nell’Islam su marito e moglie

  1. Il digiuno è l’atto finale

Il Ramadan viene solo una volta all’anno. Per i 30 giorni del Ramadan, ogni musulmano dovrebbe trarne il massimo. L’atto finale da compiere durante il Ramadan è il digiuno, quindi un musulmano non dovrebbe scommetterci nulla.

Mettiamola così: puoi vedere il tuo ragazzo o la tua ragazza ogni volta che vuoi al di fuori del periodo del Ramadan, ma nessuno può garantire che tu possa rivedere il Ramadan l’anno prossimo. Poiché è un mese pieno di benedizioni, guida tutta la tua attenzione solo per fare tutte le azioni religiose.

  1. Trattenere l’emozione in qualsiasi forma è un must durante il Ramadan

Quando digiuni, smettere di mangiare e bere non è tutto. Ancora più importante, devi trattenere le tue emozioni e il tuo desiderio. Qualcosa che è quasi impossibile quando sei in una relazione.

Non dovresti sentirti sopraffatto dall’amore in quanto potrebbe violare le regole del Ramadan. Ecco perché è meglio che smetti di incontrare la persona amata durante il Ramadan. Leggi anche La  relazione nell’Islam è Haram?

  1. Ricordarsi a vicenda di compiere più atti religiosi

Se vuoi davvero rimanere in contatto con il tuo ragazzo o la tua ragazza durante il Ramadan, usalo invece per fare buone azioni. Ricordarsi a vicenda di fare più azioni durante il Ramadan invece di riversarsi amore e affetto, il che è proibito.

Non solo rafforza il tuo legame, ma potresti anche riceverne delle benedizioni. Quando è il momento del suhoor e dell’iftar, scrivici a vicenda per mangiare bene. Puoi anche scambiare messaggi più volte al giorno per inviare promemoria sulla preghiera.

  1. Non pregare insieme

Nell’Islam, pregare insieme o in congregazione è meglio di 27 gradi piuttosto che pregare da soli. Tuttavia, nell’Islam non è legittimo pregare insieme quando non si è sposati. Invece di ricevere una benedizione, sarà un peccato enorme per entrambi.

Perché? Perché pregare insieme a una coppia illegittima è proibito nell’Islam. Ricorda che non tutte le buone intenzioni finiscono per essere davvero una buona cosa per te. Devi stare attento a ogni singola cosa che fai durante il Ramadan. Leggi anche  Com’è il rapporto dopo l’impegno nell’Islam?

  1. Evita di litigare durante il Ramadan

Un’altra regola del Ramadan per le coppie non sposate che può essere pericolosa per il tuo digiuno: litigare con la persona amata. La relazione è piena di alti e bassi, ha molto a che fare con le tue emozioni.

Molte volte ti arrabbi facilmente per le piccole cose che hanno fatto. Non è in linea con la regola del Ramadan in cui devi reprimere la tua rabbia. È una buona ragione per non incontrare il tuo ragazzo o la tua ragazza durante il Ramadan, così puoi evitare di litigare con loro.

  1. Evita di ascoltare musica scatenante

Bene, dovresti capire cosa include la musica “attivante”. È il tipo di musica che ti fa ricordare di lui e alla fine la tua immaginazione vola via dove non dovrebbe essere. Leggi anche  Cosa dice l’Islam sull’avere una ragazza?

Nei momenti in cui dovresti passare il tempo a supplicare e pregare, la tua mente è occupata solo con loro e con tutti i tuoi ricordi. Siate in ricordo di Allah tutte le volte poiché il Ramadan è un mese unico in cui la benedizione di Allah arriva in abbondanza.

  1. La relazione è una provocazione

La distrazione e la provocazione per rendere imperfetto il tuo digiuno arrivano molte volte durante il Ramadan. Devi avere tatto per leggere il segno. Può apparire sotto forma del tuo ragazzo o della tua ragazza.

Parlare con loro fa ribollire la tua emozione. Alla fine ti provochi, ti arrabbi e combatti con loro. Questa, in effetti, non è l’essenza del Ramadan stesso.

  1. Abbi il controllo su te stesso

Quindi questa è la cosa più importante da fare durante il Ramadan. Si tratta di autocontrollo. Devi trattenerti non solo dal mangiare e dal bere durante il giorno, ma anche dal desiderio proibito che spesso sorgono quando sei insieme alla persona amata.

Quando non riesci a controllare se stessi, non avrai un Ramadan perfetto.

Quindi queste sono tutte le regole del Ramadan per le coppie non sposate che possiamo darvi. Spero che possa essere abbastanza utile e aiutarti a ottenere il miglior Ramadan di sempre!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa vuole un uomo Pesci in una donna? Tratti zodiacali innamorati

Una relazione Haram può diventare halal? Incontri nell’Islam