in

Verità e bugie dell’acqua micellare

Dicono che deterge, rimuove il trucco e tonifica, soddisfa davvero le tre funzioni? Analizziamo uno dei prodotti pionieristici nel settore cosmetico.

Viene utilizzato da anni anche se, ultimamente, numerose aziende cosmetiche sono tornate a scommettere su questo prodotto dalle molteplici proprietà benefiche . Chi oggi non ha una bottiglia di acqua micellare nella borsa da toilette?

Il segreto dell’acqua micellare sta nella sua composizione. Quest’acqua è costituita da complesse strutture molecolari chiamate micelle che le conferiscono caratteristiche che la rendono diversa dall’acqua ordinaria.

In modo semplice e senza voler approfondire la loro composizione chimica, possiamo dire che le micelle hanno una struttura bipolare, cioè parte delle loro molecole sono legate all’acqua mentre altre agiscono da repellente per essa. Il risultato è che sono in grado di fornire un’emulsione che aiuta a sciogliere alcuni composti che sarebbero insolubili nell’acqua del rubinetto. Ha, quindi, maggior potere di “trascinare” sporco e grasso(In effetti, viene utilizzato anche nei prodotti per la pulizia della casa.) Queste piccole micelle attirano elementi grassi e acquosi su entrambe le estremità. Quando l’acqua micellare viene passata sulla pelle con un batuffolo di cotone o un panno, le micelle si aprono e intrappolano detriti e sporco sulla pelle come una calamita.

Per quanto riguarda la cosmetica, sono tanti i miti e i presunti poteri capaci di restituire in faccia la tanto attesa giovinezza. La verità è che è un eccellente prodotto per la cura del viso .

La sua principale proprietà, assolutamente riconosciuta, è la capacità pulente. L’acqua micellare è perfetta come alleata per l’igiene quotidiana del viso . Al mattino, o prima di coricarsi, per rimuovere le impurità accumulate durante la giornata, basta un batuffolo di cotone imbevuto di quest’acqua per lasciare il viso pulito, fresco, senza tracce di sudore o grasso e senza pori ostruiti.

È importante chiarire che il resto dei presunti benefici non derivano dall’acqua stessa, ma sono dati dai diversi ingredienti che ogni marca incorpora in essa, cosa che è anche molto interessante quando si sceglie quello più appropriato per il proprio viso. Ad esempio lo puoi trovare con estratti di tè verde (dal suo alto potere antiossidante e ringiovanente), con aloe vera (altamente consigliato in caso di macchie di acne o brufoli), cetriolo (perfetto per rinfrescare e tonificare), essenza di rosa Muschio, camomilla e camomilla (consigliati per ridurre le zone infiammate come le borse sotto gli occhi), ecc.

Con gli ingredienti giusti, ovviamente, l’ acqua micellare può agire come un ottimo tonico.. Da solo, non c’è dubbio che dona freschezza e luminosità anche al viso, essendo particolarmente indicato in caso di pelli sensibili (che potrebbero non accettare altri prodotti con componenti chimiche aggressive) e, inoltre, quando il viso mostra segni di stanchezza e affaticamento, Poiché, essendo acqua, contribuisce all’idratazione degli strati più esterni della pelle.

È uno struccante?

Non proprio. Acqua pulita, ma meno efficace di uno struccante bifasico (acqua e olio). Può rimuovere perfettamente un fondotinta leggero o una crema colorata, ma le basi più spesse e, naturalmente, il trucco waterproof non possono cancellarlo completamente . Ci sono diversi marchi e alcuni incorporano elementi struccanti nell’acqua, anche se non è la solita cosa. La cosa normale è rimuovere il trucco con un prodotto specifico per questo scopo e ripassare con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua micellare. Quindi, la pulizia sarà perfetta.

Attualmente vengono commercializzate acque specifiche per ogni tipo di pelle, anche se l’acqua micellare “ordinaria”, senza ingredienti extra, è adatta a qualsiasi tipo di pelle. In generale, è un cosmetico che dovrebbe essere a portata di mano, per lasciare il viso radioso in un solo gesto. È anche altamente consigliato come passaggio precedente al trucco , poiché, con la pulizia che fornisce al viso, senza irritarlo minimamente, la pelle appare radiosa ei diversi prodotti per il trucco si fissano meglio.

Come usare bene l’acqua micellare?

Dai un’occhiata a questi 3 consigli per sfruttare tutte le proprietà dell’acqua micellare:

  1. Non strofinare . Nella pulizia del viso è molto importante non strofinare eccessivamente, soprattutto sulle pelli più delicate. Passare delicatamente il cotone imbevuto nell’acqua micellare sulla pelle, le micelle sono in grado di attirare lo sporco e l’eccesso di sebo a contatto con la pelle, senza bisogno di strizzare o strofinare.
  2. Usa abbastanza prodotto . L’uso di una quantità sufficiente di prodotto è fondamentale affinché l’acqua micellare funzioni bene. Immergere il batuffolo di cotone o la salvietta riutilizzabile a sufficienza, ma senza gocciolare acqua.
  3. Applicalo nell’ordine corretto . Si consiglia di iniziare sempre pulendo gli occhi con una leggera pressione e continuare dall’interno verso l’esterno. Infine, va alle labbra; Se c’è del trucco sulla pelle, usa cotoni diversi. Il viso va sempre rimosso per metà e dal centro verso i lati esercitando una leggera pressione. Un trucco per lasciare le ciglia perfettamente pulite? Metti un po ‘di acqua micellare su un batuffolo di cotone e strofinalo sulle ciglia con movimenti rotatori.

L’acqua micellare non ha bisogno di essere risciacquata , ma dopo la pulizia puoi usare un piccolo dischetto di cotone sul viso se la pelle è umida.

Infine, ricorda che l’acqua micellare è perfettamente compatibile con i tuoi soliti cosmetici e con diversi trattamenti di bellezza (non li sostituisce). Puoi usarlo, ad esempio; per pulire il viso e poi applicare la tua crema idratante – nutriente giorno o notte in totale sicurezza per prenderti cura della tua pelle come merita.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le 10 maschere naturali fatte in casa più semplici ed efficaci mostrano il tuo bel viso!

Come avere una pelle liscia, giovane e impeccabile